Lorenzo Meriggi intervista in esclusiva scopriamo chi è

Diamo il benvenuto a Lorenzo Meriggi su musicisti emergenti.

Firenze, 17 novembre 1998

Iniziamo subito con le domande.

Parlaci un pò di te. Quando hai iniziato a fare musica?

Ho iniziato a scrivere circa 3 anni fa, cose fini a se stesse, non avevo intenzione di farne nulla, mentre adesso penso mi siano servite da allenamento per i testi che scrivo oggi.
Ho iniziato a pubblicare i miei lavori da 6-7 mesi, dopo che mi fu regalato un microfono​ decente e quindi beh, sarebbe stato un regalone sprecato se non lo avessi sfruttato.

Quali argomenti tratti nei tuoi testi?

Parlo di Tutto e Nulla, quello che mi dice la testa sul momento. Di solito tendo a trattare argomenti molto introspettivi, in linea con la mia persona, ma più a livello spirituale, interiore e sentimentale, poi il resto dipende dal mood in cui sono al momento in cui scrivo, anche se devo ammettere che mi resta più facile buttar giù un pezzo preso male e riflessivo rispetto alla hit orecchiabile e felice.

Quanto tempo occupa la musica nella tua vita?

Occupa tanto tempo, quasi tutto il giorno dal lato dell’ascoltatore, ascolto musica quasi tutto il giorno, ogni volta che mi è possibile, soprattutto nei momenti difficili.
Dal lato mio, di “””artista””” diciamo che penso veramente ogni giorno a qualche nuovo verso o a una mezza strofa, bozze che metto su carta e poi magari butto via due minuti dopo, però ecco, possono sempre essere utili per spunti successivi più seri.

Raccontaci il ricordo più bello della tua carriera

Senza dubbio la pubblicazione del primo pezoo: “In my world” che ho pubblicato senza nessuna aspettativa, probabilmente non se lo sarebbe cagato nessuno nemmeno tra i miei contatti Facebook, mentre invece ricevetti un paio di complimenti molto rassicuranti per la mia testa che vive di negatività e pessimismo.

Che rapporto hai con i social network? Come possono rimanere in contatto i tuoi fan con te?

Un buon rapporto diciamo dai AHAHAHAH, li trovo abbastanza utili per tenersi aggiornati su qualsiasi ambito e poi beh per mettersi ovviamente in contatto con persone con interessi e idee comuni alle tue, per rimanere in contatto c’è la mia pagina “Sg8 Music” che mi impegno a gestire puntualmente nonostante i pochi fans

Progetti per il futuro?

Non saprei, per adesso l’idea era di pubblicare un ciclo di video Freestyle con video annesso per espandere un po’ il pubblico, ma dipenderà tutto dall’apprezzamento generale o meno, poi chissà, boh, pensare al futuro è di solito una cosa che odio, troppo ignoto.

Ecco come contattare Lorenzo Meriggi
Facebook: https://m.facebook.com/RealSgotto/

Ringraziamo Lorenzo Meriggi per l’intervista.

Guarda la Classifica dei Musicisti Emergernti

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here