Viziosa, da Berlino con il debut single “Dimmi”. L’intervista

1) Ciao! Da quale esigenza è nata l’idea che ha portato a Viziosa?

Ciao! È nata portare testi che parlano schiettamente di argomenti e storie molte volte trascurati, o quanto meno raccontati in maniera poco esplicita e diretta… il tutto condito da un sound cattivo e graffiante.

2) Il progetto nasce a Berlino. Quanto questa città influenza e ispira il progetto?

Il senso di libertà che si prova a Berlino, camminando per strada e nei suoi locali è innegabile ed è stato una delle nostre fonti di ispirazione. E’ qua che abbiamo incontrato il nostro produttore artistico Maurizio Vitale e proprio a Berlino abbiamo voluto registrare il nostro primo EP uno studio storico della città.

3) Cosa ti auguri al progetto, iniziato con la pubblicazione del debut single “Dimmi”?​​

Ovviamente auguro di colpire più persone possibile.
Abbiamo scelto Dimmi come debutto perché è il primo pezzo che abbiamo scritto e pensiamo possa dare a chi ascolta un’idea abbastanza chiara di quanto vogliamo trasmettere con il nostro progetto. Spero che questo EP sia per noi un punto di partenza per anni di musica!

4) Quali sono le sensazioni che vorreste trasmettere all’ascoltatore con “Dimmi”?

La sensazione che vorremmo dare all’ascoltatore è quella di novità, di essere all’ascolto di qualcosa di insolito nel panorama musicale italiano.
La storia che raccontiamo in “Dimmi” è una storia che può riguardare tutti, una storia di libertà lesa e di disagio esistenziale, accompagnata da nuove sonorità.


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *