’ULTIMA FILA – Online la live session di “MAL DI MARE”

Guarda “Mal di mare”: https://youtu.be/Z4cI71eUl8o

Online da oggi su YouTube il video live di “Mal di mare” de L’ultima fila, registrato al River Loft del Lanificio 159 di Roma da Igor Paladini e diretto da Pierluigi Braca.

 

“Per questo brano pensavamo fosse necessario suonare dal vivo, in un luogo asettico e luminoso, e ricreare al meglio la sensazione che “Mal di mare” vuole trasmettere; soffiargli dentro una nuova vita, per vivere davvero e smettere di galleggiare.”


“Mal di mare” parla di nuvole che oscurano il sole, di sensazioni che sembrano non passare mai e ci fanno sentire spezzati e precari.  “È una canzone di sensazioni, racconta uno stato d’animo. L’immobilità, il panico e tutta la forza di luce che quelle tenebre si portano necessariamente dietro. Soltanto le persone possono premere quell’interruttore, affrontare ogni vertigine, una per volta, ed illuminare il buio”.

 

Una raccolta di pensieri e domande: al centro, un vissuto che corrode e un pensiero che ci trascina verso quel fondale che, come nel mito di Pandora, custodisce la nostra rinascita.

 

“Mal di mare” è il terzo estratto dal nuovo atteso disco di inediti della band, la cui pubblicazione è prevista per il 20 maggio 2022: un brano che, dopo “I vestiti più leggeri”, conferma l’anima alternative pop de L’ultima fila, da anni impegnata in una profonda ricerca sonora.

“Mal di mare”: https://youtu.be/Z4cI71eUl8o

Registrato da Igor Pardini, diretto da Pierluigi Braca, presso il River Loft del Lanificio 159

 

CREDITI DEL SINGOLO

Testo: Marco D’Andrea, Pasquale Dipace
Musica: Marco D’Andrea, Pasquale Dipace, Giacomo Turani, Lorenzo Di Francia
Produzione: L’ultima fila, Igor Pardini 


L’ULTIMA FILA | BIOGRAFIA

L’ultima fila nasce a Roma nel 2016, dall’incontro tra esperienze, stili e studi diversi, come necessità di un altro punto di vista. Le idee cominciano a mescolarsi e in poco tempo si delineano i tratti distintivi del gruppo: i suoni, le ritmiche, le armonie e le parole.

Tra condivisione, coraggio di sperimentare e attenzione ai particolari, la band crea i primi brani con l’intenzione e la necessità di dare una propria visione del mondo attraverso la musica.

 

Nel febbraio 2017 esce “Monologhi muti”, il primo Ep in studio, a cui seguono riconoscimenti e un’intensa attività live:

– selezione Meeting del Mare 2017;

– partecipazione reHub in Reset Festival Torino 2017;

– vincitori Roccalling 2017;

– secondo premio Mauro Carratta 2017;

– secondo premio Rock on Parade (Radiorock);

– finalisti Mei 2017.

 

L’anno dopo il quartetto si ferma per raccogliere nuove idee, accomodare i cambiamenti, ricalibrare e intrecciare le influenze e scrivere il primo disco. “Contro di me” è il primo frutto di questo lavoro, uscito a maggio 2021, a cui segue, il 25 febbraio 2022, “I vestiti più leggeri”.

L’ultima fila è: Marco D’Andrea, Pasquale Dipace, Lorenzo Di Francia, Giacomo Turani.

 

 

 Per informazioni: management.russo@gmail.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here