La cantante Asiya verso nuovi traguardi

Asiya social band di successo in successo

Vittoria Campanella in arte Asiya, inizia ad amare il canto a soli 4 anni, stando ore davanti alla TV per seguire tutti i programmi musicali. Tra suoni di tastiera e chitarra, il padre strimpellava da prima che Vittoria nascesse, pertanto le ha trasmesso l’amore per la musica. All’età di 11 anni ascoltava Mariah Carey e Celin Dion dalle cui voci era influenzata, ed è proprio in quel periodo che avverte la necessità di portare la sua passione fuori dalle mura di casa, a tutti i costi, nonostante la sua forte timidezza. Era il suo modo di trasmettere le emozioni, perché solo cantando Asyia riusciva ad esternare il suo vero essere ed a sentirsi libera.

Sin da piccola, passeggiando con i suoi alla marina di Ortigia, era incantata e si smarriva nell’ascoltare esibirsi nei locali i cantanti di piano bar; da ciò maturava sempre più la sua esigenza di esibirsi. Una sera chiese apertamente di poter interpretare un brano per lei molto importante “My heart will go on” di Celin Dion. La richiesta fu accolta e lei fu molto apprezzata, per cui ogni qual volta passava da li’, le richiedevano il suo brano per il quale fu nominata la “bambina del Titanic”.

Più tardi un impresario molto importante di New York rimase estasiato ravvisando in Asiya un talento straordinario e le corde vocali di una ventenne, tant’è che propose ai suoi genitori di partire a New York, ma essi rifiutarono e in Asiya rimase un grande vuoto per l’occasione perduta di coronare il suo sogno.

A 19 anni si sposa ed ha un figlio, si ferma per dedicarsi a lui, e nel frattempo s’ispira ai cantanti Giorgia, Whitney Houston, Freddi Mercury e Michael Jackson, diversi tra loro come stile, ma tutti accomunati da un grande carisma, incarnando l’anima e le testimonianze culturali del loro tempo.

Ha continuato a cantare e ha spesso vinto parecchi contest a livello regionale in adolescenza. Poi ha partecipato ad una trasmissione televisiva a Siracusa all’età di 16 anni, simile ad Amici di Maria De Filippi, dove ha inciso un brano inedito.
Ha partecipato ai provini di “Amici” superandoli tutti ma a causa di un disguido del cellulare non ricevette la chiamata. Un’altra occasione persa, ma Asiya ricomincia a cantare nei locali ai pianobar e nei matrimoni, fino a d arrivare a Risuoni dove conosce la band nel 2020 durante le prove per mettere su un repertorio. Esordisce cantando una canzone di Whitney, la vita della Houston presenta alcune analogie con quella di Asiya e l’appassiona da sempre, da lì l’idea della cover band di Whitney.

Partecipa dunque a “Risuoni”, importantissimo contest catanese per cover band nel 2020 e arriva prima in giuria e terza con voto del pubblico.

Decide di ripresentarsi sempre con “Asiya social sound band”, con la stessa cover di Whitney Houston e nel 2021 è vincitrice del contest, avverando un suo sogno.

Da li la band ha iniziato a suonare Siracusa e provincia e adesso Asiya spera di poter arrivare sempre più nel cuore della gente con la sua voce suadente che sa catturare l’attenzione del pubblico.

Asiya ha saputo distinguersi dalla massa e consacrarsi nella classifica delle voci più inarrivabili della della musica siciliana; voce scura e metallica ma al contempo calda e intensa, contemporanea grazie al suo timbro particolare e a capacità estensive fuori dalla norma. Asiya, oggi una donna di sublime bellezza ed eleganza fisica, lascia una scia indimenticabile per la quale tutti abbiamo inteso che la voce di questa giovanissima cantante, farà il giro del mondo.

Dott.ssa Melinda Miceli Scrittrice e Critico d’arte

In collaborazione con Agenzia stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here