CELESTE: esce “18 Anni”, il nuovo singolo pop-punk del cantautore veronese

Il cantautore veronese Simone Furlani, in arte CELESTE, ha rilasciato il suo nuovo singolo “18 Anni”, prodotto da Klimlords & Yago e registrato presso il Recording Studio Le Pareti Sconnesse di Pasquale Maria Ronzo.

“18 ANNI” è il primo pezzo Pop Punk di CELESTE, sviluppatosi spontaneamente e con la voglia di trasportare l’ascoltare, soprattutto grazie a delle immagini ben definite, nella vita tormentata di una ragazza di 18 anni, tanto bella quanto insicura. Le sonorità Punk permettono dunque una maggiore immersione nelle insicurezze della protagonista, fornendo al contempo un interessante sostegno alla voglia di ribellione incarnata da quest’ultima rispetto a una vita monotona e senza arte. 18 ANNI”, come la maggior parte dei brani di CELESTE nasce dunque dall’esigenza personale di raccontare e di raccontarsi, scavando in esperienze passate e future e attingendo soprattutto da relazioni sentimentali e dalle ragazze che fanno, o che hanno fatto parte, della vita del giovane cantautore. Il brano anticipa un EP di prossima pubblicazione, già terminato e in uscita a gennaio 2022.

“18 anni”, diversamente  da ”Capriccio”, è un pezzo nato di getto, senza troppe pretese lessicali o artistiche, ma esclusivamente dalla voglia di mettere nero su bianco le insicurezze di una vita, che interessano un’intera generazione cresciuta in un’epoca dove l’apparenza e il successo hanno prepotentemente preso il posto al vero valore delle persone e alla propria salute mentale, quest’ultima troppo spesso trascurata, insieme ai propri sogni, per paura di essere giudicati” – racconta CELESTE in merito all’uscita del suo nuovo pezzo.

Classe 1997, CELESTE, all’anagrafe Simone Furlani, nasce a Verona in un piccolo quartiere di periferia. Al termine degli studi secondari, e dopo un anno di lavoro, decide di intraprendere il percorso universitario a Padova, conclusosi con la laurea in Scienze Politiche nel luglio 2021. Artisticamente parlando il periodo più importante per CELESTE è stato senza alcun dubbio l’estate 2018, durante la quale, oltre che al lavoro come comparsa presso l’Arena di Verona, inizia la breve storia d’amore con Elena, ragazza russa che spingerà Simone a scrivere il suo primo pezzo in inglese a lei dedicato. Il primo approccio alla musica risale però a qualche anno prima, quando nel 2014 insieme ad alcuni amici decide di acquistare una strumentazione rudimentale per la registrazione di alcuni pezzi rap e hip-hop, occupandosi però all’epoca essenzialmente della parte di mix & mastering. Il sogno di poter vivere di musica nascerà invece nel novembre 2017, quando durante il concerto dei Twenty One Pilots al Mediolanum Forum di Milano, circondato da un turbine di emozioni e persone estasiate, capisce che poter trasmettere agli altri le proprie esperienze, insicurezze e pensieri tramite l’arte è quello che vuole fare da grande. Attualmente nel panorama italiano le sue principali fonti d’ispirazione sono artisti del calibro di Venerus, per le sensazioni che riesce a trasmettere e la capacità di trasportare l’ascoltatore in una realtà mai esplorata, ma soprattutto collettivi dalle sonorità fresche e ricercate come i BNKR44 e i Thru Collected. Il nome CELESTE nasce dall’esigenza personale di raccontare grazie alla musica, ma non solo, la parte di Simone più emotiva, estroversa, sensibile, romantica e femminile, troppo spesso repressa nella vita quotidiana per timore del giudizio altrui. Il 28 ottobre pubblica il singolo di debutto “CAPRICCIO”, che entra in rotazione radiofonica su Rai Radio 2 Indie. Il 5 novembre è uscito il vidoclip del singolo, diretto da Spaghetti Film e visibile al seguente link: https://bit.ly/321yOe7.

 

Segui CELESTE su:

 

Instagram – https://bit.ly/3jf4RNp

YouTube – https://bit.ly/2YEykbR

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here