Oggi RIVIERE torna a lambire le derive emotive di tutti con “Come il lago”, in uscita per Revubs Dischi/Artist First

Dopo l’esordio con “Quando parlano di te”, RIVIERE torna a lambire le derive emotive
di tutti con Come un lago, il secondo singolo della penna ligure (seppur d’adozione)
per Revubs Dischi/Artist First, fuori il 16.4.2021. Fatevi portare a fondo: la profondità è
l’unica strada che porta alla luce.

COME IL LAGO, una canzone di RIVIERE.
Registrato, mixato e prodotto da Daniele Cocchi.
Masterizzato da Salvatore Addeo presso AEMME Studio.
Release date: 16.4.2021

“Sono il palazzo che crolla nel centro disabitato del mio cuore, mentre un
pianoforte scordato intona un’ultima canzone sulle storie degli altri, di quelli che al
terzo piano spengono le luci prima di fare l’amore; mi sgretolo sotto il
bombardamento dei tuoi sì forzati, mentre i panni stesi fuori dalla finestra dei miei
occhi inciampa nei temporali dei tuoi no. Esplode il chiasso delle tue sirene, ad
ogni porta antipatico che mi spalanchi nello stomaco, arrampicandoti per le
scale delle mie manie, delle mie stanze segrete, delle mie crepe mai stuccate. Tra
i rumori del mondo, volevo solo stare così: al centro di una metropoli che fosse solo
di chi sapesse abitarmi il cuore con discrezione, senza paura; ora, i piatti sul tavolo
sono quelli di ieri, o forse di una vita fa. Ecco, quello che resta di te: un
appartamento sfitto, in un palazzo che crolla”.

Quando ci accade qualcosa, ognuno reagisce in modo diverso. Ci capita di reprimere
tutto, oppure succede di avere un bisogno disperato di annegare fin dentro l’ultima goccia di emozioni.

Quello che cerco di fare, per controllarle, è fissare quello che provo, scrivendolo, facendolo diventare altro da me.
Per questo esiste Riviere, un contenitore sicuro di esperienze e di pensieri.

In collaborazione con Agenzia stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here