Quando la musica ti fa uscire dalla violenza domestica. Federico Bellan si racconta con il brano “Senza Rancore”

La violenza domestica è un argomento molto delicato da affrontare
Federico Bellan, cantautore romano, ci porta la sua esperienza vissuta in prima persona con il suo brano SENZA RANCORE.
E’ un testo che parla di violenza psicologica in un modo tutto nuovo. Cerca di ironizzare sui fatti avvenuti nella sua vita, trasformandola in una fiaba con protagonista una strega cattiva.

<<E’ un argomento a cui tengo molto, la violenza psicologica, perchè se ne parla sempre di meno ma che crea enormi danni alle persone. Mi ci sono ritrovato anche io e devo dire che la musica mi ha aiutato tanto ad uscire a testa alta da questa brutta situazione. Ti senti costantemente in difetto, e arrivi al punto di pensare che ti meriti le offese, le manipolazioni e anche le violenze fisiche. Alcune persone sono tossiche e riconoscerle è veramente difficile>>

Federico Bellan si mette a nudo e ci fa entrare nel suo mondo grazie a Senza Rancore e a questa versione live streaming, dove si può percepire dalla sua voce, la sua rabbia e la voglia di andare avanti.

Accompagnato dal suo bassista, Raffaele Ventura Costa, creano questa sonorità popolare ma allo stesso momento anche originale grazie al basso che viene messo in primo piano e non come uno strumento di accompagnamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here