Mostro, l'intervista al rapper: 'Sono un'alternativa. La cosa bella del rap è la libertà'

“Sono appena atterrato, possiamo farla tra cinque minuti?”, chiede, con gentilezza, quando lo chiamiamo la prima volta. Mostro è appena sceso dall’aereo: è impegnato con l’instore tour del suo…

Continua a leggere

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here