Bambini delle elementari suonano nel cortile arriva l’esattore della Siae: Dovete Pagare!

L’esattore della Siae si è presentato nel cortile della scuola elementare di Mezzago, dove allegramente stavano suonando i bambini e ha chiesto il pagamento dei diritti d’autore.

Sembra un racconto di fantascienza ma purtroppo è successo veramente alla scuola elementare di Mezzago. La vicenda ha ovviamente mandato su tutte le furie i genitori e il Comune.
Il sindaco Giorgio Monti ha rilasciato queste dichiarazioni: “Serve buon senso nell’applicare le regole. Una merce rara di questi tempi. I piccoli, qui, crescono tutti con uno strumento in mano”. Sono molte infatti le iniziative che il Comune di Mezzago svolge nelle varie scuole.

Nel piccolo cortile della scuola stavano suonando i bambini della scuola elementare ed il concerto è stato interrotto ed ha intimato: “Musica diffusa, dovete pagare“, come riportato Il Resto del Carlino.

Siete d’accordo con quanto successo?

Ecco la risposta della siae: La risposta della siae per la vicenda dei bambini delle elementari di Mezzago

CONDIVIDI

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here